(Adnkronos) – Francia, Germania, Italia e Polonia firmeranno giovedì 11 luglio, a margine del vertice Nato di Washington, una lettera d'intenti sul cosiddetto Elsa, acronimo di European Long-Range Strike Approach. L'annuncio arriva da una nota dell'ambasciatore francese a Washington, in cui viene spiegato che "l'Elsa mira a migliorare la nostra capacità, come europei, di sviluppare, produrre e fornire capacità nel campo degli attacchi a lungo raggio, che sono estremamente necessarie per scoraggiare e difendere il nostro paese".  La lettera di intenti, che verrà firmata domani dai ministri della Difesa dei 4 paesi, "aprirà la strada a una cooperazione a lungo termine, globale e inclusiva nel campo degli attacchi a lungo raggio, con l’obiettivo di migliorare le nostre capacità militari rafforzando al contempo la difesa e la base industriale europea". La firma si terrà nella mattina dell'11 luglio alle 9, quando in Italia saranno le 15. —internazionale/esteriwebinfo@adnkronos.com (Web Info)

Articoli correlati
Archivio articoli